Follow by Email

29 gen 2014

"L'Eternauta": una guida alla lettura (V)

L'Eternauta: Il mondo pentito


Nel 1997, per celebrare il quarantennale della prima pubblicazione de L’Eternauta: Parte I, Francisco Solano López, assistito dal cartoonist Pablo Maiztegui (in arte Pol), divenuto collaboratore di fiducia del maestro sudamericano, realizzò il graphic novel a colori L’Eternauta: Il Mondo Pentito, serializzato per la prima volta in Italia sulla rivista "Lanciostory" per poi essere raccolto in un volume della collana "Euracomix", due testate della romana Eura Editoriale (oggi Editoriale Aurea) 

La storia, realizzata direttamente a colori grazie alla tavolozza digitale di Pol, potè vedere la luce grazie anche a una sentenza giudiziaria di primo grado che aveva sottratto i diritti de “L’Eternauta” all’editore Alfredo Scutti – entrato in possesso del franchise del personaggio grazie a un passo falso di Elsa Sanchez, vedova di Hector G. Oesterheld, ridotta in condizioni di indigenza dopo la tragica scomparsa del marito – per riassegnarli agli eredi dello scrittore e a Solano López.

Molto contestato per l’assenza di più o meno esplicite allegorie politiche, L’Eternauta: Il Mondo Pentito è in realtà un racconto delizioso che – non rinunciando a un tocco satirico alla Jonathan Swift – getta luce su un aspetto rimasto parzialmente inedito dell’epica legata al personaggio: la sua dimensione avventurosa, meno “impegnata”, caratterizzata da mille peripezie collocate in una molteplicità infinita di luoghi e di tempi.

Dal punto di vista cronologico-narrativo, L’Eternauta: Il mondo pentito si colloca prima dell’apparizione di Juan Salvo nello studio di German O. ne L'Eternauta: Parte I (quindi dopo la drammatica traslazione spazio-temporale che lo ha strappato via dalla moglie e dalla figlia). La vicenda si svolge su un imprecisato pianeta rosso popolato da una razza di bovini umanizzati e gravato dalla minaccia di una guerra civile. Il colpo di scena finale rivela che l’azione si è svolta su Marte cento milioni di anni prima rispetto al presente, quando, cioè, Juan Salvo, materializzatosi di fronte a un gruppo di giovani scienziati che studia le distorsioni quantiche, racconta loro l'avventura di cui è stato protagonista.

Anche se generalmente accompagnato da critiche negative, L’Eternauta: Il mondo pentito è a mio giudizio da riscoprire e da rivalutare.



Se vi interessa leggere L’Eternauta: Il Mondo Pentito nella sua edizione migliore ed economicamente più vantaggiosa, dovete rivolgervi al mercato dell’antiquariato per acquistare:



F. Solano López – Pol: L’Eternauta: Il Mondo Pentito, Eura Editoriale, Collana Euracomix, numero 136, pp. 64, col., prezzo variabile.



Nessun commento: