Follow by Email

25 apr 2007

Luce radente

Anche il posto più squallido del mondo può riflettere sentimenti sublimi e magia.

Quando penso a una vita perfetta, penso a una passeggiata domenicale lungo una strada di periferia dominata da anonime palazzine proletarie, nell'ora del tramonto, quando la luce radente del sole dona vibrazioni musicali anche ai bidoni della spazzatura.



Loro sono i Massive Attack - gruppo di Bristol che ha condizionato le tendenze sonore dello scorso decennio. La canzone - Unfinished Sympathy - è una delle più connotative degli anni Novanta. Il video invece è uno dei più belli di ogni tempo: un unico piano sequenza a simboleggiare l'assurda, orribile, meravigliosa esistenza umana. Il poeta crepuscolare Guido Gozzano l'avrebbe adorato alla follia.
Godetevelo.

1 commento:

Antonio ha detto...

Il poeta crepuscolare Guido Gozzano l'avrebbe adorato alla follia

E avrebbe adorato anche quel loop di batteria quasi perfetto...